Notizie

Landing Page: come creare una landing page

Landing page: Guida Completa

Come imparare ad usare un altro strumento efficacissimo  per incrementare le conversioni del tuo sito o blog: la landig page

Ma cos’è una landing page? (nella prima sezione della guida vedremo dettagliatamente cosa è) fatto sta che è un mezzo formidabile per promuovere il tuo sito web.

Le landing page è il fondamento delle tue funzioni di marketing online, perché ti permette di “raccattare” indirizzi email e veicolare per così dire gli internauti proprio verso quelle pagine che tu sceglierai.

Hai mai creato una landing page?

Sai che cos’è una landing page?

Magari, le  hai create  in precedenza alcune, ma non hai visto gli effetti tanto sperati?

Allora ti invito a proseguire in questa lettura dove troverai efficaci suggerimenti e preziosi strumenti che ti faciliteranno la realizzazione di una landing page.

Hai deciso finalmente di creare landing page ma non sai minimamente cosa sono queste pagine?

In questa guida imparerai sicuramente a creare landing page.

Prima di apprendere come creare landing page adeguate, ti sarà senz’altro utile capire innanzitutto che cosa sono!

In parole semplici, una landing page è una pagina qualsiasi del web sulla quale viene “convogliato” un utente dopo che questi ha cliccato un link. Infatti, la parola landing tradotta in italiano significa letteralmente “arrivare”.

E’ chiaro, dunque, che quando si parla di web marketing o promozioni online, la parola Landing Page può assumere una connotazione abbastanza differente.

Si può quindi dire che, nel contesto di web marketing, una landing page ha come obiettivo di far eseguire al “navigatore” un atto specifico.

Ma quali sono le landing page più in uso? Almeno due tipi:

Click-through pages

E’ quando si “conduce” un utente su una pagina diversa. Ad esempio, in questo contesto il punto peculiare della landing page è l’elemento descrittivo di un determinato prodotto.

Questo fa sì che l’utente si incuriosisca del prodotto, e per saperne di più, l’internauta sarà indotto a cliccare sul link e, di conseguenza, si ritroverà sulla pagina dove è in vendita il prodotto.

Lead pages

Una lead page, invece, provvede ad ottenere i lead, ovvero, contatti di futuri o possibili clienti.

Generalmente, offrono qualche risorsa free, come ad esempio un e-book, quando l’utente si iscrive alla newsletter.

Tuttavia, una lista di contatti è fondamentale per una qualunque strategia di marketing.

E’ indubbio che le lead pages sono dei mezzi efficacissimi che dovrebbero essere onnipresenti sul tuo sito o blog, ancora meglio se, combinate, con qualche risorsa gratuita.

Abbiamo dato una breve scorsa ai due tipi di landing page più utilizzati, ma non sono finite qui.

Lo sapevi? L’home page del tuo sito è in realtà una landing page. Se ci fai caso, non è nient’altro che un “veicolo” che serve ai tuoi visitatori per essere trasportati nelle pagine che tu stesso hai scelto.

Un’altra curiosità è che esistono dei siti fondati solamente su una landing page. Nel gergo web questi siti, infatti, vengono definiti “micrositi” e hanno come unico obiettivo di offrire informazioni e prendere indirizzi email dei visitatori.

Bene, ora sai cos’è una landing page. Ma quali sono gli elementi per far sì che sia ora davvero valida?

Elementi di una buona landing page

Ormai hai deciso. Vuoi creare una landing page. Ma quale sarà l’obiettivo? Che tipi di informazioni inserire? Quale struttura sarà adatta?  Il primo passo è farsi queste domande. Il secondo, è trovare le risposte.

Una landing page ben fatta, accattivante, avrà senza ombra di dubbio un effetto positivo sul tasso di conversione. In questa fase, quindi, diventa indispensabile non realizzare  la progettazione in maniera frettolosa.

A seguire, alcune peculiarità che rendono una landing page ottimale e ben funzionante:

Un solo obiettivo: specifico

Cosa vuoi che faccia realmente la tua landing page?

I tuoi utenti devono acquistare qualcosa? Devono lasciare la loro mail? Devono scaricare un ebook? O altro?

Capire tu per primo cosa ti aspetti dagli utenti, ti permetterà di avere ben in mente l’obiettivo della pagina.

Importante: tieni sempre in monitoraggio la pagina servendoti di Google Analytics per vedere quante persone hanno visitato la tua pagina e quante di esse hanno lasciato il loro indirizzo di posta elettronica.

Con Google Analytics, inoltre, è possibile  verificare quante persone arrivano effettivamente alla pagina di vendita di un prodotto da una particolare landing page.

Target: specifico

Realizzare landing page vaghe, sicuramente si riveleranno inutili. La cosa migliore è realizzare diverse landing page indirizzate  a un target di persone specifiche.

Come puoi riuscire a far questo? Continuando la lettura di quest’articolo scoprirai che cosa scrivere in questi tipi di pagina e, soprattutto, ne vedrai l’efficacia perché sono ben collaudate. Così susciterai l’interesse dell’utente.

Tieni presente che il target o gruppo di persone che ti orienti dovrà essere abbastanza circoscritto così che potrai arrangiare al meglio i tuoi testi in armonia con i loro interessi o esigenze.

Informazioni: specifiche

Non si ribadirà mai abbastanza che i post o le informazioni della tua landing page devono essere specifiche, mirate. Allora sì, che saranno davvero efficaci e raggiungeranno il cuore degli utenti.

Sì, va bene, dirai, ma come si fa praticamente? La risposta è più semplice della domanda:

Primo step:

creare una landing page come si deve (scontato l’URL personalizzato).

A sua volta, ciò, personalizzerà i contenuti della pagina. Infatti, molti esperti del settore concordano col fatto che l’ideale sarebbe utilizzare come titolo della landing page le stesse parole che utilizzeresti poi per la condivisione sui social.

Avere a disposizione alcune o diverse landing page ti metterà in condizione di tenere sotto controllo e capire quale è il canale più efficiente. Mettendolo sul pratico, se noti che hai più successo con un gruppo di persone provenienti da facebook piuttosto che da un altro social come twitter etc… allora è assai probabile che la strategia adottata su facebook sarà sicuramente quella più concreta.

Informazioni: solo quelle necessarie

Certo, scrivere contenuti a casaccio servirà a ben poco. Le informazioni che includi devono persuadere il lettore, convincerlo.

Stesso discorso anche per lead pages: devono suscitare curiosità, interesse.

Pertanto, quando scrivi, non fornire informazioni generiche. Sii specifico. Altrimenti potresti destabilizzare l’interesse della persona.

Se pensi di creare una click-through page ai fini di promozione, magari di un tuo nuovo prodotto, devi stare attento a non menzionare altri nella tua pagina

L’utente: come può beneficiarne

In questo mondo che va sempre di fretta, figurati se un utente si concentra sulle virtù eccellenti del tuo prodotto o sui dettagli, magari anche minuziosi. Un lettore vuole andare al sodo. Vuol sapere in maniera pratica di che beneficio sarà se lo compra o se legge quelle informazioni.

Scrittura: concisa

Alla gente non piace perdersi nei testi. Non vuole annoiarsi in cose lunghe o prolisse.

Ci sono landing davvero lunghe. Sicuramente non vorrai fare lo stesso errore. Soprattutto, non trascurare mai l’aspetto grammaticale. Un testo o un informazione con refusi sarebbe davvero imbarazzante e senza dubbio scoraggerebbe un utente a proseguirne la lettura.

la landing page, sì, è la tua presentazione!

Trasferire: un unica pagina

Una landing ben fatta non porta qua e là un utente in giro per il web ma ad una pagina precisa. I call-to-action, così come i link, nonché i form devono portare allo stesso URL.

Aspetta! Naturalmente una call-to-action può e deve essere ripetuta all’interno di una landing. Questo è utile in particolar modo per i testi un po’ più lunghi. Quindi l’ideale sarebbe di inserirne una all’inizio, e un’altra alla fine. Così sia che il lettore scorri o meno verso il basso, non perderà di vista la call-to-action

Design: accattivante ed intuitivo

Una landing page deve essere realizzata alla bene meglio. I contenuti e la call-to-action devono essere facilmente individuabili, a portata di mano, tutto in ordine.

Un criterio adoperato per le lead page è che, spesso, sono disposte una sulla colonna sinistra e l’altra sulla destra, dove è ubicato il form di iscrizione.

In questo modo, l’utente avrà tutto sott’occhio, per così dire, in qualunque modo decide di scorrere la page.

È bene evitare design complessi e difficili da navigare. Molto meglio privilegiare una grafica semplice e intuitiva.

L’utente: deve “sforzarsi” il meno possibile

Lo scopo delle landing page è, e deve essere, quello di indurre un’azione dall’utente. Quindi, a tal riguardo, deve poterla compiere con disinvoltura e facilità.

Come si può fare questo? Una lead page con un form di iscrizione pieno zeppo di campi da compilare, puoi stare certo, che lo farà abbandonare immediatamente la pagina. Ma con un campo da compilare come nome  e indirizzo email, stai tranquillo che si “sforzerà” maggiormente di farlo.

Adattabili

È scontato che la tua landing page dovrà essere adattabile, dovrà essere nitidamente visibile in qualsiasi dimensione.

L’immagine: pertinente

Le immagini creano quell’intervallo dal testo, cioè mantengono vivo l’interesse del lettore che, altrimenti, si perderebbe nei labirinti del testo. L’immagine che andrai a scegliere sarà attinente. Dovrà essere l’emblema della tua offerta. Quali? Ad esempio, un immagine del prodotto, del tuo e-book o di ciò che intendi presentare.

Recensioni o testimonianze dei clienti

Qualunque cosa tu voglia vendere o offrire  o presentare, su una cosa puoi stare certo: gli utenti non si lasceranno andare ad acquisti impulsivi ma, al contrario, vorranno saperne di più e capire se ci sono stati acquirenti e che cosa ne pensano di quel prodotto. Quindi inserisci i feedback, le opinioni o le recensioni dei tuoi clienti (positive ci si augura).

Garanzia

Le persone tendono ad essere un po’ guardinghe prima di effettuare un acquisto e, a ragione, temono di essere raggirate o meglio che possano essere insoddisfatte del prodotto. Mentre invece nel caso in cui si iscrivano alla tua newsletter devono essere sicure di non ricevere posta indesiderata o a raffica e di essere rassicurate sulla qualità del prodotto.

Garanzie concrete:

  • adotta sempre la formula “soddisfatti o rimborsati
  • rassicura l’utenza che non riceverà spam né che il suo indirizzo e-mail sia ceduto a terzi

No ai menu di navigazione

Come abbiamo detto più volte nel corso dell’articolo, il fine è che l’utente compia o sia persuaso a compiere un’azione. Questo sottolinea l’importanza di togliere inutili menu di navigazione.

Indispensabili i plugin per la condivisione sui social

Affinchè una landing sia visitata da più persone è essenziale inserire i plugin, ovvero, quei “bottoni” che consentono la condivisione per i social. Naturalmente non tutti i plugin sono di egual qualità.

Potrebbe interessarti  Posizionamento su Google in Prima Pagina

Creare una landing page. Come?

In questo “viaggio” abbiamo potuto vedere insieme alcune strategie per realizzare una landing page efficace, semplice e mirata. Quest’articolo ti ha convinto a crearne una. Bene! Sul web troverai miriadi di strumenti o guide per questo scopo. Di seguito, ti mostrerò quali sono i più efficaci e come realizzarne in maniera professionale e con pochissimo impegno. Vediamo le alternative più a buon mercato.

Lead Pages

Lead Pages è conosciutissima nel web. Infatti con molta semplicità  permette di creare:

  • Innumerevoli tipologie di pagine landing
  • LeadBoxes (pop-up per la raccolta di indirizzi email)
  • LeadDigits (SMS per raccogliere numeri di telefono ed indirizzi email via smartphone)
  • LeadLink, per permettere agli utenti di registrarsi ad un tuo webinar o di iscriverti alla tua lista semplicemente cliccando.

LeadPages ha inoltre anche moltissimi template pre-impostati che ti permetteranno di creare pagine dall’aspetto professionale in poco tempo.

Il prezzo parte da $25/mese (circa 22 euro).

OptimizePress

OptimizePress è uno strumento simile a Lead Pages, ma con funzionalità di gran lunga più ampie.

OptimizePress permette anche  di realizzare aree membri ed implementare la struttura per offrire corsi online.

OptimizePress può essere installato su WordPress sia come template che come plugin.

Il prezzo, scontato, parte da $97 (circa 85 euro).

Visual Composer di WP Bakery

Il Visual Composer di WP Bakery , pure assai popolare,  è un compositore di layout per pagine WordPress. Permette di personalizzare le tue pagine e trascinare all’interno di esse elementi a tuo piacimento.

Visual Composer è un plugin premium, incluso in tanti temi WordPress (prima di acquistarlo, verifica se è già incluso nel pacchetto di installazione del tuo template).

Come puoi usare Visual Composer per creare Landing Page? Basta scegliere uno dei tanti layout già pronti.

Visual Composer offre anche la possibilità di usufruire di pagine già impostate tramite uno dei tanti elementi disponibili, come ad esempio, Landing Page.

Le funzionalità originaria di  WordPress

Forse quelle cifre ti hanno un po’ reso perplesso, ma non preoccuparti, WordPress è una valida ed economica alternativa.

Pensa solo al testo e all’immagine:

  • creare una lead page
  • aggiungi un form di iscrizione alla newsletter

Un ultimo consiglio, crea diverse liste all’interno dello strumento che usi per inviare le newsletter, così saprai sempre quanti utenti sono iscritti sulla lead page.

 In ultima analisi

Per creare landing non bisogna essere ingegneri. L’unico vero requisito per poterle creare al meglio è pensare ai contenuti e al modo di come strutturarla.

Certo, utilizzare uno degli strumenti premium suggeriti potrebbe essere l’ideale, ma non necessariamente indispensabile.

Fonte Articolo: http://www.web-assistant.it

Home > Soluzioni Web: Quotazione personalizzata

WordPress come creare una rete di siti

WordPress come creare una rete di siti

In questo articolo vedremo un’utile e poco conosciuta caratteristica di WordPress: l’installazione network o multisite (MU). L’installazione network permette di gestire un numero indefinito di siti tramite un’unica installazione di WordPress. Questi siti avranno poi “vita propria”.
Temi diversi, plugin diversi, utenti diversi, impostazioni diverse; ma un unico core e un unico database.

Si può fare un parallelismo con un computer che pur montando un solo sistema operativo, può gestire diversi account, con diverse configurazioni.

A partire dalla versione 3.0, questa caratteristica é supportata nativamente da WordPress (prima era disponibile una versione separata), bisogna solo attivarla.
Quali applicazioni può avere l’installazione network?

Le applicazioni sono molteplici; proviamo ad immaginare un paio di situazioni.

Sei uno sviluppatore di temi WordPress; per ogni tema sviluppato vorresti mostrare la live preview. Se disponi di un’installazione network sarà sufficiente creare un nuovo sito ed installare il tema che intendi mostrare senza dover installare xx volte WordPress.
Sei Pikadilly e gestisci una quindicina di blog. E’ veramente più comodo farlo con il sistema network.

Quali vantaggi ha un’installazione network?

Vediamo alcuni vantaggi di un’installazione network di WordPress:

Razionalità: Non è razionale installare una copia di WordPress ogni volta che ci serve WordPress. 10Mb di files e un database sprecati ogni volta; questo sarebbe il risultato.
Mantenibilità: Con un’installazione network devi eseguire una sola volta gli aggiornamenti; se c’é un problema lo dovrai risolvere una sola volta.
Gestione: Grazie al ruolo di amministratore di rete puoi gestire tutti i siti direttamente senza doverti loggare a ciascuno di essi. Puoi anche decidere chi vede cosa e chi può disporre di cosa.

Ma adesso iniziamo?

Puoi lavorare su una nuova installazione di WordPress oppure su un sito già esistente e in produzione (in questo caso ti consiglio chiaramente di fare un backup dei files e del database).
La prima cosa che faremo è creare la cartella blogs.dir all’interno della cartella wp-content. Questa cartella sarà utilizzata da WordPress per salvare le immagini caricate, dunque dovrà essere scrivibile.

Ora editiamo il file wp-config.php ed aggiungiamo questa riga di codice prima del commento che dice “Finito, interrompere le modifiche!”
define(‘WP_ALLOW_MULTISITE’, true);

Ora accediamo come amministratore (se eri già connesso fai il logout e riconnettiti).
Nel menù Strumenti è ora presente la voce Configurazione della rete; clicchiamo su quella voce.

Visualizzeremo una finestra come questa:

Nei dettagli della rete, la prima voce dice “Installazione in sotto-directory”. In locale è l’unico tipo di installazione possibile, mentre in remoto si può scegliere di utilizzare i sotto-domini. Tuttavia questa procedura è piuttosto complessa e rinuncio a descriverla.
Installare in sotto-directory significa che i sotto-siti avranno questa forma:

www.sito.com/sottosito1

In realtà, creando un nuovo sito non verrà creata nessuna directory; il tutto viene gestito con l’url rewrite.

L’indirizzo email dell’amministratore corrisponde all’utente che vogliamo impostare come l’amministratore della rete (super-admin).

Procediamo pure con l’installazione. A questo punto apparirà a video questa finestra.

Bene, adesso eseguiamo quanto richiesto:

Copiamo l’elenco di costanti nel file wp-config.php nel punto dove in precedenza avevamo già aggiunto la costante WP_ALLOW_MULTISITE.
Sostituiamo il contenuto del file .htaccess (o se non esiste creiamolo) con le regole indicate nel punto 3 della figura mostrata sopra.
Eseguiamo il logout e riconnettiamoci.

Adesso il nostro WordPress è in modalità multisite

Ma apparentemente non è successo nulla se escludiamo che nel menù bacheca è comparsa la voce i miei siti (e che oltretutto questa voce sembra non servire a molto).

Ma se clicchiamo in alto a destra, proprio dove c’è scritto Salve [utente], ecco che…

Da qui abbiamo accesso alla modalità di amministrazione della rete con i suoi menù specifici.
Come creare un nuovo sito con WordPress multisite?

Beh, è semplicissimo: dal menù Siti, scegliamo la voce aggiungi nuovo.

È sufficiente indicare il nome della sotto-cartella (virtuale), il titolo e l’email dell’amministratore di questo sito. L’email può corrispondere a quella di un utente già registrato, oppure anche ad un nuovo utente, in questo caso al nuovo utente sarà inviata un’email dal sistema con i dati di autenticazione e l’utente sarà creato automaticamente.

Ora abbiamo due siti completamente indipendenti tra di loro:

www.miosito.com
www.miosito.com/sottosito1
Come gestire i temi e plugin?
Come rendere disponibile un tema per la rete?

L’amministratore di un sito non ha la facoltà di installare un nuovo tema né di editarlo.
È infatti l’amministratore di rete l’unico a poter eseguire questa operazione.
Una volta caricato il tema dovrà anche attivarlo per la rete. In questo modo sarà disponibile in tutti i sotto-siti.

Come rendere disponibile un plugin per la rete?

Anche i plugin possono essere installati unicamente dall’amministratore di rete.
In questo caso però, i plugin saranno disponibili in tutti i siti del network e i vari amministratori potranno decidere se attivarli o meno. Se invece l’amministratore di rete dovesse scegliere l’opzione attiva rete, il plugin sarà attivo in tutti i siti senza possibilità di essere disattivato singolarmente.

Ora non voglio dilungarmi troppo nel presentare tutte le funzionalità della gestione multisito in quanto, una volta installato è tutto molto intuitivo; basterà “giocarci” un po’ per capirlo perfettamente. Ma prima di concludere…
Diamo uno sguardo al database

Se ti occupi anche di sviluppo è importante comprendere come il multi-site viene gestito a livello di database.
Alla creazione di un nuovo sito, WordPress genera delle nuove tabelle per i post, i commenti, ecc.. modificando il prefisso da wp_ a wp_n_ (dove n sarà un numero progressivo che indica l’id del sito).

Come puoi vedere, vengono create delle nuove tabelle per gestire i contenuti dei nuovi siti. La tabella che gestisce gli utenti invece è una sola. Questo perché un utente può essere abilitato su diversi siti. Le relazioni tra utenti e siti sono gestite dalla tabella wp_usermeta.

A livello di programmazione, la corretta gestione dei prefissi delle tabelle è affidata alle database API di WordPress. Se ad esempio in sotto-sito1 stampassimo a video.

$wpdb->users
$wpdb->posts

otterremmo

wp_users
wp_2_posts
Conclusione

Come hai potuto vedere, l’installazione di WordPress in modalità multisite è relativamente semplice e presenta numerosi vantaggi.
Il back-end amministrativo è molto intuitivo e permette di gestire la rete di siti senza problemi assegnando diverse configurazioni ai sottositi.

Conoscevi questa caratteristicha di WordPress? L’hai già utilizzata? In che circostanza?

Fonte Articolo: http://www.yourinspirationweb.com/2011/12/15/wordpress-come-creare-una-rete-di-siti/

Soluzione web professionale, quotazione: Sito WordPress Multisito

Realizzare e Promuovere un Sito Web con Genesi

Realizzare e Promuovere un Sito Web con Genesi

Se siete alla ricerca di una valida soluzione, per la progettazione e creazione di siti Internet, allora Genesi fa al caso vostro.

Creare un sito web non basta! Bisogna anche pubblicizzarlo a dovere, per consentire ai visitatori di trovarlo e visitarlo costantemente. Quindi posizionarlo ai primi posti dei motori di ricerca, è importante, sopratutto se si tratta di un e-commerce, e quindi si desidera incrementare il proprio fatturato.

Genesi

è un servizio che consente non solo di creare siti web, ma anche di posizionarli al meglio nei motori di ricerca. Basandosi sugli interessi presenti nel sito stesso.

Dopo un’accurata analisi della tematica:

Viene realizzata un’apposita interfaccia ben strutturata, con contenuti ottimizzati per i motori di ricerca, parliamo quindi del SEO copywriting.

Per coloro che non lo sanno l’azienda nasce nel lontano 1996 e si occupa di creare siti web per ogni scopo.

Grazie al lavoro svolto da Genesi

il vostro sito web potrà essere individuato più facilmente, in quanto i contenuti presenti, vengono creati e adattati per destare l’interesse degli utenti.

I siti vengono indicizzati sui motori di ricerca attraverso apposite keywords.

L’obiettivo che si prefissa Genesi, è quello di creare siti web di successo. Per incrementare il business online dei clienti ai quali andrà il sito.

Una volta affidato il vostro progetto a Genesi. Dovrete solo attendere che venga completato pubblicizzato ed ottimizzato, al meglio per i motori di ricerca.

Con Genesi potete avere il vostro sito web chiavi in mano!

Pronto per essere utilizzato con la possibilità di ricevere visite giornaliere grazie ad un SEO ben strutturato.

Se avete intenzione di creare un sito web e di pubblicizzarlo

Se non sapete a chi rivolgervi, perchè non avete dimestichezza con la creazione di siti web

Allora Genesi fa al caso vostro. Leader nel settore da molti anni e parte del World Wide Web Consortium.

Link / URL Articolo: http://www.tutorialweb.org/recensione/6581-realizzare-promuovere-un-sito-web-genesi/

Fonte Articolo: www.tutorialweb.org

PrestaShop Day Milano, 29 Settembre 2016 ore 9:00

PrestaShop Day Milano

PrestaShop Day Milano, 29 Settembre 2016 ore 9:00 PrestaShop eCommerce

il 29 Settembre dalle ore 9:00 al Tag Garden – Milano Calabiana – Via Arcivescovo Calabiana 6, 20139 Milano

Quest’anno, per la prima volta a Milano, PrestaShop e i suoi partner metteranno a disposizione tutto il loro know-how per accelerare lo sviluppo del tuo negozio online.

Vero e proprio punto d’incontro tra business e innovazione.

Evento dedicato al mondo dell’e-commerce, destinato alle menti visionarie, a chi realizza soluzioni innovative, e a chi sa di vendere in un mondo senza più frontiere!

L’e-commerce presenta un forte potenziale di crescita e nuove strategie di marketing, nascono per migliorare la visibilità in rete dei negozi online.

PrestaShop Day è il punto d’incontro di tutti i professionisti del settore. Agenzie web, web designers, sviluppatori, imprenditori, sono tutti invitati a scoprire i segreti del successo per la propria attività online.

Vieni a conoscere dal vivo i migliori professionisti dell’e-commerce. Potrai seguirli durante le conferenze, le masterclass, per le analisi dei siti e direttamente ai loro stand.

Quando

Giovedì 29 settembre 2016 dalle 09:00 alle 19:00 (CEST)

Dove

Tag Garden – Milano Calabiana – Via Arcivescovo Calabiana 6, 20139 Milano – Mappa …

Per avere e migliorare il tuo successo nell’e-commerce vieni al PrestaShop Day! Biglietti

#PSDayMilano #Eventi #PrestaShop #EventiPrestaShop #PrestaShopDay #PrstaShopDayMilano #PrestaShopDayMilano2016

Sito Web Ufficiale PrestaShop Day in Italiano: www.prestashopday.com/it/

Fonte e Copyrights: Eventbrite

PrestaShop

Organizzatore: PrestaShop Facebook Twitter Eventbrite

Fondata nel 2007, PrestaShop mette gratuitamente a disposizione della propria community una piattaforma di e-commerce sviluppata in open source.

Hanno scelto PrestaShop più di 250.000 negozi di e-commerce in 195 Paesi. La piattaforma permette ai commercianti on-line di gestire  un e-shop affidabile e al minor costo possibile.

PrestaShop è inserita nella lista Inc. 5000, la classifica che include le aziende con maggior tasso di crescita in Europa.  Inoltre ha conquistato il CMS Critic Award  per la Migliore Soluzione di e-Commerce per le PMI. Con sede in Francia, Stati Uniti, Spagna, Italia, Germania e Benelux, la società è finanziata da Serena Capital, XAnge Private Equity e Seventure Partners.

Soluzioni Web

Sezione dedicata del sito al nostro servizio: ecommerce prestashop, soluzioni web complete dedicate! per un sito prestashop di successo!

Motore di Ricerca Eventi. Evensi Promozione!

Motore di Ricerca Eventi. Evensi Promozione!

Motore di Ricerca Eventi. Evensi Promozione! Motore di Ricerca Eventi. Evensi Promozione! Motore di Ricerca Eventi. Evensi Promozione!

Il Motore di Ricerca Eventi. Trova più di 30 milioni di eventi in base ai tuoi interessi. In Tutto il Mondo!

Sito Web Ufficiale: www.evensi.com

Esplora la mappa e scopri eventi in tutto il mondo! Troverai eventi consigliati in base ai tuoi interessi! Evensi è leader mondiale della ricerca eventi. Milioni di utenti iscritti di tutte le nazionalità, ed è presente nell’intero universo online.

Il motore di ricerca evensi, inoltre, con un servizio sponsorizzato, molto utile per l’utente e efficace per l’evento. Ricorda, inviando in prossimità, inviti agli eventi riguardo la propria zona, + tot km 20, 30, 50, 100.

Evensi offre la possibilità all’utente registrato, di promuovere l’evento direttamente, selezionando le varie opzioni in fase di acquisto, coprendo una determinata utenza e parti di zona.

Per una promozione online dell’evento, in maniera completa efficace e per raggiungere tutti gli utenti interessati, nella tua zona, e non solo gli utenti del network evensi.com:

Puoi promuovere sempre gli eventi sul network evensi.com, ma anche con altri importanti operatori pubblicitari, non solo, con un’offerta pubblicitaria completa, un servizio dedicato: promozione eventi

Servizio completo, unico nel suo genere, il 1° servizio online di promozione eventi!

Oltre al Network Evensi, offre una copertura totale della zona con il resto degli utenti tramite: Google, Virgilio, Ricerca, Tim, 1254, Facebook, Twitter, Libero, Google+, …, Creazione Risorse Grafiche e Testuali,  Landing Page e URL Dedicato …

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile, continuando la navigazione o cliccando accetto se ne autorizza l'utilizzo. Maggiori informazioni

a. Cookie tecnici. I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate; cookie analytics assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti mentre resta fermo l’obbligo di dare l’informativa ai sensi dell’art. 13 del Codice, che il gestore del sito qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee. b. Cookie di profilazione. I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13, comma 3″ (art. 122, comma 1, del Codice). Cookies Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di dati che si chiamano “cookies”. Cosa sono i cookies? Un cookie è un piccolo file di testo che i siti salvano sul tuo computer o dispositivo mobile mentre li visiti. Grazie ai cookies il sito ricorda le tue azioni e preferenze (per es. login, lingua, dimensioni dei caratteri e altre impostazioni di visualizzazione) in modo che tu non debba reinserirle quando torni sul sito o navighi da una pagina all’altra. Come utilizziamo i cookies? In alcune pagine utilizziamo i cookies per ricordare: le azioni degli utenti, per identificare l’utente, per la pubblicità comportamentale online le preferenze di visualizzazione per es. le impostazioni del contrasto o le dimensioni dei caratteri se hai già risposto a un sondaggio pop-up sull’utilità dei contenuti trovati per evitare di riproportelo se hai autorizzato l’uso dei cookies sul sito sono indispensabili per il sito web e le sue funzionalità per essere eseguite correttamente e a migliorare le prestazioni del sito web i cookie utilizzati sono sia di sessione che permanenti il sito utilizza oltre a cookie personali anche cookie di google per le statistiche e la pubblicità tracciando la navigazione, zanox per la sola pubblicità i cookie non saranno utilizzati per scopi diversi da quelli indicati Inoltre, alcuni video inseriti nelle nostre pagine utilizzano un cookie per elaborare statistiche, in modo anonimo, su come sei arrivato sulla pagina e quali video hai visto. Non è necessario abilitare i cookies perché il sito funzioni, ma farlo migliora la navigazione. È possibile cancellare o bloccare i cookies, però in questo caso alcune funzioni del sito potrebbero non funzionare correttamente. Le informazioni riguardanti i cookies non sono utilizzate per identificare gli utenti e i dati di navigazione restano sempre sotto il nostro controllo. Questi cookies servono esclusivamente per i fini qui descritti. Come controllare i cookies? Puoi controllare e/o verificare i cookies come vuoi – per saperne di più, vai su aboutcookies.org. Puoi cancellare i cookies già presenti nel computer e impostare quasi tutti i browser in modo da bloccarne l’installazione. Se scegli questa opzione, dovrai però modificare manualmente alcune preferenze ogni volta che visiti il sito ed è possibile che alcuni servizi o determinate funzioni non siano disponibili. I cookie sono costituiti da porzioni di codice installato nel browser che assistono la Proprietario nel fornire il servizio secondo le finalità descritte. Alcuni degli scopi per i quali i cookie sono installati possono anche richiedere il consenso dell’utente. Cookies tecnici e biscotti che serve aggregati fini statistici Attività strettamente necessaria per il funzionamento del servizio Questa applicazione utilizza cookie per salvare la sessione dell’utente e di svolgere altre attività che sono strettamente necessari per il funzionamento dello stesso, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico. Attività per quanto riguarda il salvataggio delle preferenze, l’ottimizzazione, e le statistiche Questa applicazione utilizza i cookie per salvare preferenze di navigazione e per ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’utente. Tra questi cookie sono, ad esempio, quelli per impostare la lingua e la valuta o per la gestione delle statistiche prime parti impiegate direttamente dal proprietario del sito. Altri tipi di biscotti o di terze parti strumenti che li potrebbero utilizzare Alcuni dei servizi elencati di seguito raccolgono le statistiche in forma aggregata e non possono richiedere il consenso dell’Utente o può essere gestito direttamente dal proprietario – a seconda di come vengono descritti – senza l’aiuto di terzi. Se terzi gestito i servizi sono elencati tra gli strumenti di seguito, questi possono essere utilizzati per monitorare le abitudini di navigazione degli utenti – in aggiunta alle informazioni qui specificate e senza la conoscenza del proprietario. Si prega di fare riferimento alla privacy policy dei servizi elencati per informazioni dettagliate. Pubblicità Questo tipo di servizio permette ai dati utente per essere utilizzati per scopi di comunicazione pubblicitaria visualizzati sotto forma di banner e altri annunci in questa applicazione, possibilmente basata sugli interessi degli utenti. Questo non significa che i dati personali vengono utilizzati per questo scopo. Informazioni e condizioni di utilizzo sono riportati di seguito. Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero utilizzare i cookie per identificare gli utenti o possono utilizzare la tecnica retargeting comportamentale cioè la visualizzazione di annunci su misura per gli interessi e il comportamento dell’utente, incluse quelle individuate al di fuori questa applicazione. Per ulteriori informazioni, si prega di controllare le politiche sulla privacy dei servizi in questione. AdSense di Google (Google Inc.) Google AdSense è un servizio pubblicitario di Google Inc. Questo servizio utilizza il cookie “Doubleclick”, che segue l’uso di questo comportamento delle applicazioni e degli utenti per quanto riguarda gli annunci, prodotti e servizi offerti. Gli utenti possono decidere di disattivare tutti i cookie di DoubleClick cliccando su: google.com/settings/ads/onweb/optout. I dati personali raccolti: Cookie e dati di utilizzo. Luogo di trattamento: USA – Privacy Policy – Opt Out analitica I servizi contenuti nella presente sezione permettono al proprietario di monitorare e analizzare il traffico web e può essere utilizzato per tenere traccia del comportamento degli utenti. Google Analytics (Google Inc.) Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ( “Google”). Google utilizza i dati raccolti per monitorare e valutare l’utilizzo di questa applicazione, di preparare un rapporto sulle attività e condividerli con gli altri servizi Google. Google può utilizzare i dati raccolti per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario. I dati personali raccolti: Cookie e dati di utilizzo. Luogo di trattamento: USA – Privacy Policy – Opt Out Interazione con esterni social network e piattaforme Questo tipo di servizi permettono l’interazione con i social network o altre piattaforme esterne direttamente dalle pagine di questa applicazione. L’interazione e informazioni ottenute attraverso questa applicazione sono sempre soggette alle impostazioni sulla privacy per l’utente per ogni rete sociale. Questo tipo di servizio potrebbe ancora raccogliere i dati di traffico per le pagine in cui è installato il servizio, anche quando gli utenti non lo usano. AddThis (Addthis Inc.) AddThis è un servizio fornito da Clearspring Technologies Inc., che mostra un widget che permette l’interazione con i social network e piattaforme esterne, nonché condividere i contenuti di questa applicazione. A seconda della configurazione, questo servizio può visualizzare i widget di proprietà di terzi, come i gestori di reti sociali in cui vengono condivise le interazioni. In questo caso, anche le terze parti che forniscono il widget saranno informati delle interazioni ei dati sull’utilizzo delle pagine in cui è installato il servizio. I dati personali raccolti: Cookie e dati di utilizzo. Luogo di trattamento: USA – Privacy Policy Come posso gestire l’installazione dei cookie? In aggiunta a quanto specificato nel presente documento, l’utente può gestire le preferenze per i cookie direttamente dal proprio browser e prevenire – per esempio – da parte di terzi installarli. Attraverso le preferenze del browser, è anche possibile eliminare i cookie installati in passato, tra cui i cookie che potrebbero eventualmente potuto salvare il consenso per l’installazione di cookie da questo sito web. È importante notare che disattivando tutti i cookie, il funzionamento di questo sito può essere compromessa. Gli utenti possono trovare informazioni su come gestire i cookie nel proprio browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari e Microsoft Windows Explorer. Nel caso di servizi forniti da terze parti gli utenti possono esercitare il diritto di recedere dal l’attività di monitoraggio utilizzando le informazioni fornite nelle norme sulla privacy della terza parte cliccando sul link di opt-out – se fornito – o contattare la terza parte . Fermo restando quanto sopra, l’agenzia informa che gli utenti possono usufruire di: Tue Scelte online. Questo servizio consente agli utenti di selezionare le proprie preferenze di monitoraggio per la maggior parte degli strumenti di pubblicità. Il proprietario raccomanda pertanto che gli utenti fanno uso di questa risorsa in aggiunta alle informazioni fornite nel presente documento. Titolare e proprietario MC Online Solutions, mos@isend.biz Dal momento che l’installazione di cookie di terze parti e altri sistemi di tracciamento attraverso i servizi utilizzati all’interno di questa applicazione non può essere tecnicamente controllato dal proprietario, eventuali riferimenti specifici ai cookie e sistemi di inseguimento installati da terze parti sono da considerarsi indicativi. Al fine di ottenere informazioni complete, consultare l’informativa sulla privacy per i rispettivi servizi di terze parti elencati in questo documento. Data la complessità oggettiva legata alla individuazione di tecnologie basate su cookie e la loro molto stretta integrazione con il funzionamento del Web gli utenti sono invitati a contattare il proprietario se lo desiderano ricevere maggiori informazioni sull’uso di cookie se stessi e ogni possibile uso di loro – per esempio, da un terzo – effettuata tramite questo sito. Definizioni e riferimenti legali Dati Personali (o dati) Tutte le informazioni in merito a una persona fisica, persona giuridica, un ente o un’associazione che è, o può essere, identificato, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale. dati di utilizzo Informazioni raccolte automaticamente da questa applicazione (o servizi di terze parti utilizzati in questa applicazione), che possono includere: gli indirizzi IP oi nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che utilizzano questa applicazione, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) il tempo della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon esito, errore, ecc) il paese di origine, la caratteristiche del browser e il sistema operativo utilizzato dall’utente, i vari temporali della visita (ad esempio, il tempo trascorso su ogni pagina all’interno dell’applicazione) e i dettagli relativi all’itinerario seguito all’interno dell’applicazione con particolare riferimento alla sequenza di pagine visitato ed altri parametri relativi al sistema operativo del dispositivo e / o all’ambiente informatico dell’utente.

Chiudi